Ricorso della Saint-Gobain contro la candidatura Unesco: “Inqualificabili”

0
144

Ricorso al Tar della Saint-Gobain contro Regione, Unione della Romagna Faentina, Provincia di Ravenna, Ente Parchi Romagna, Comuni di Riolo Terme e Casola Valsenio e Ministeri coinvolti per il progetto di candidatura della Vena del Gesso a Patrimonio dell’Umanità e quindi contro il riconoscimento Unesco. La società francese, nel tentativo di mantenere il totale usufrutto del sito estrattivo di Monte Tondo, si è quindi apertamente schierata contro l’importante progetto che coinvolge tutto il territorio locale, un progetto scaturito dall’impegno della Federazione Regionale Speleologi.