Workshop, residenze, mostre: il Museo Carlo Zauli presenta le attività per il 2021

0
40

Nonostante le restrizioni dettate dalla pandemia e la nuova chiusura dei musei, il Museo Carlo Zauli ha voluto ugualmente presentare il programma di attività per il 2021. Un programma con molte idee, ma con poche date certe. Il settore artistico e culturale, messo a dura prova dal coronavirus, comunque tenta di non fermarsi. Al momento l’unica fissata è la mostra che metterà in dialogo le opere di Giuseppe Spagnulo con i lavori di Carlo Zauli, inaugurazione il 20 maggio. Per gli altri progetti, al momento, sono stati fissati dei periodi indicativi durante i quali si spera di poter riuscire a realizzare eventi: residenze d’artista, workshop, percorsi di arte terapia, corsi di ceramica, visite per le scuole (da realizzare anche virtualmente), approfondimenti dedicati ai giovani artisti del territorio, il Padiglione estate, con il suo programma fra teatro, fotografia, spettacoli, nuovi spazi dedicati a ricerca, formazione e performance e infine progetti al di fuori del museo stesso, collaborazioni con il podere La Berta e con la Leopodistica, che mettono in relazione benessere, paesaggio, cultura e arte.