Vendemmia 2022: uno dei problemi principali potrebbe essere la mancanza di manodopera

0
103

Vendemmia in anticipo per gli spumanti, per i vini tradizionali la situazione è in divenire. L’arrivo di qualche pioggia, oltre a portare benefici a livello generale, potrebbe anche modificare alcune caratteristiche della raccolta e del prodotto finale. In molti pensano che una quantità di prodotto raccolto paragonabile all’annata 2021 possa essere da considerare un risultato più che positivo visti i cambiamenti climatici di questi otto mesi. In collina, anche per colpa delle gelate primaverili, l’anno scorso si fece registrare un calo oscillante fra il 20 e il 30%. In pianura andò molto meglio. La qualità dei vini però poi fu buona.
Il problema quest’anno però sarà un altro: la mancanza di manodopera