Regione, Forza Italia sceglie la Borgonzoni ma critica il sovranismo di Salvini. Ancarani candidato al consiglio regionale

0
599

È Anna Maria Bernini ad aprire in Romagna la campagna elettorale di Forza Italia per le elezioni regionali del prossimo gennaio. Nel suo tour fra le principali città romagnole, la capogruppo in Senato conferma l’unità del centrodestra ma non risparmia critiche al sovranismo che ha caratterizzato gli ultimi anni della Lega, contrario all’idea d’Europa di Forza Italia e considerato colpevole del rilancio del centrosinistra. Al netto della disputa fra Bignami e Borgonzoni sulla guida della coalizione, Forza Italia sceglie la seconda, ma sembra voler dettare le regole del gioco e pretendere dalla Lega il riconoscimento della lealtà mantenuta a livello locale anche quando il Carroccio ha abbandonato gli alleati per governare col Movimento 5 Stelle. Nel frattempo è stato presentato il nuovo coordinatore regionale, dopo l’addio proprio di Bignami. Sarà il senatore Adriano Paroli, mentre sarà Alberto Ancarani il candidato ravennate dei berlusconiani per il consiglio regionale.