“Ma adesso io”: tanti eventi legati alle donne, alla salute e al tema della violenza di genere

0
189

Mostre, visite guidate alle esposizioni dei musei faentini, visite senologiche ed ecografiche gratuite, murales,performance, film, spettacoli, convegni, concerti, letture, percorsi bibliografici. Sono iniziati alla fine di febbraio gli eventi legati alla festa dell’8 marzo, inseriti all’interno del calendario “Ma adesso io”, il programma ideato dall’Unione della Romagna Faentina, in collaborazione con SOS Donna, per affrontare il tema della violenza di genere in corrispondenza con quella che viene comunemente chiamata “Festa della donna”. Minimo comun denominatore la donna, ieri e oggi, nella storia e nella società, ma anche gli abusi e le violenze a cui è costretta ad andare incontro