“Salutiamo con soddisfazione l’azione promossa dalla Polizia Municipale dell’Unione della Romagna faentina che, accogliendo una nostra segnalazione, unitamente al gruppo Tassisti di Faenza, ha finalmente sorpreso una persona che svolgeva abusivamente l’attività di tassista”. È quanto affermano i dirigenti della CNA dell’Unione della Romagna faentina.

“Vogliamo ringraziare il Comando e gli agenti della Polizia Municipale – prosegue la CNA – per l’attività che hanno svolto, attraverso la quale è stato possibile sanzionare chi svolge un’attività abusiva a danno delle imprese regolari e degli stessi cittadini.  

L’abusivismo nei tanti settori delle attività artigiane e commerciali contribuisce a determinare insicurezza e danno economico a chi, tutti i giorni, è impegnato a svolgere regolarmente la propria attività. Per questo abbiamo sollecitato la collaborazione delle forze di Polizia Municipale nell’azione di controllo del territorio e di verifica.

Sulla base di quanto abbiamo sottoscritto nel Protocollo provinciale contro l’abusivismo, abbiamo provveduto anche recentemente a segnalare alle attività di vigilanza altre situazioni di attività abusive, per le quali ci auguriamo che vengano raggiunti gli stessi risultati. Auspichiamo, inoltre, che la collaborazione con le Forze dell’Ordine veda anche il sostegno di tutta la comunità cittadina”.