Cimice asiatica, il piano della Regione per sostenere gli agricoltori: “Governo e Europa ci aiutino”

0
386

Una strategia condivisa, con finanziamenti dallo Stato e dall’Europa. La Regione Emilia-Romagna vara il piano contro l’invasione della cimice asiatica che sta mettendo a rischio la produzione degli imprenditori agricoli, in particolare le coltivazioni di pere, mele, pesche, ciliegie, albicocche, kiwi e susine. Non rari i casi nei quali l’intero raccolto è stato buttato. Dalla Regione saranno messi subito a disposizione 250 mila euro per l’attivazione di mutui a tassi agevolati e le delimitazioni delle aree colpite necessario per usufruire di sgravi fiscali e contributivi. Dall’Emilia-Romagna partirà poi la richiesta d’aiuto al Governo e all’Unione Europea, mentre parte dei fondi diretti all’innovazione saranno destinati alla ricerca per contrastare l’insetto che in quest’ultima estate ha prolificato grazie alle alte temperature.