L’Ausl Romagna ha iniziato ad usare le scorte delle seconde dosi per accelerare la campagna vaccinale

0
178

Per accelerare la campagna vaccinale, l’Ausl Romagna ha iniziato ad usare le dosi di vaccino precedentemente accantonate poiché riservate alle seconde dosi. È un sottile equilibrio quello sul quale si stanno muovendo le aziende sanitarie per organizzare la campagna vaccinale coi i vaccini che ancora tardano ad arrivare mentre i contagi sono tornati a crescere in maniera preoccupante. La decisione dell’Ausl Romagna è però frutto dell’arrivo, atteso per aprile, di un sostanzioso numero di vaccini: solo in questi giorni, ad esempio, sono stati annunciati 7 milioni di dosi in tutto il Paese.