Grande affluenza all’Oasi delle Cicogne per la visita guidata straordinaria della Pro Loco

0
688

Un successo inaspettato ha ottenuto la visita organizzata dalla Pro Loco all’Oasi delle Cicogne di via Convertite. Numerose le persone che hanno chiesto di prendere parte all’inedita tappa delle consuete visite di primavera organizzate dall’associazione. L’Oasi delle Cicogne, attiva dal 2007, è uno dei fiori all’occhiello di Faenza ma, al contempo, un sito scarsamente conosciuto dalla cittadinanza, se non per il suo nome e per la lunga storia che lega il nome di Faenza alle cicogne. Sono 10 i volontari che quotidianamente si alternano nel prendersi cura dei diversi animali ospitati. Oltre alle cicogne, infatti, che in periodo estivo possono raggiungere anche un centinaio di esemplari, ci sono molti altri esemplari di volatili, alcuni caprioli e persino un cinghiale.