Nel corso del fine settimana il personale del Commissariato di P.S. di Faenza, coadiuvato dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, ha rinvenuto un’arma soft air priva di tappo rosso con relativo munizionamento in pallini di plastica e metallo all’interno di un’autovettura controllata nel corso di un posto di controllo.

L’attività di polizia giudiziaria è proseguita con la perquisizione, eseguita presso il domicilio del proprietario dell’autovettura -un cittadino rumeno residente a Faenza- con precedenti di Polizia inerenti il consumo di sostanze stupefacenti.

Nell’abitazione dell’uomo è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo marjuana, sostanza da taglio, un bilancino di precisione nonché lampade compatibili con la coltivazione indoor di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria competente per detenzione e produzione di sostanze stupefacenti e per possesso ingiustificato di arma.

Nell’ambito dei medesimi controlli nella notte di sabato gli agenti di una Volante del Commissariato di P.S di Faenza ha notato, nei pressi della rotonda I Maggio, una vettura ferma, evidentemente danneggiata nella parte anteriore; gli agenti hanno identificato il conducente, un italiano classe 1995, che aveva evidentemente perso il controllo alla guida del veicolo ed era andato ad impattare sul muro di protezione della rotatoria. Al giovane, al quale è stato riscontrato un tasso alcolemico di 1,50 gr/1, è stata ritirata la patente di guida mentre il veicolo, recuperato sul posto, è stato sottoposto a fermo amministrativo.