Arancione scuro, i chiarimenti sugli spostamenti: no a parchi e seconde case, sì alla bici, passeggiate vicino casa

0
552

Dopo aver stabilito l’entrata in vigore della zona “arancione scuro” su quasi tutto il territorio della Romagna, ad eccezione di Forlì, la Regione ha pubblicato alcuni chiarimenti in merito a quello che si potrà e non si potrà fare durante le prossime due settimane.

Non si potrà andare a far visita a parenti e amici. Gli spostamenti all’interno dei Comuni sono infatti vietati . Consentiti solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Non sono consentiti nemmeno gli spostamenti verso le abitazioni private. Né sono consentiti gli spostamenti in altri comuni per i residenti nei comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti.

L’unica eccezione per andare a trovare parenti o amici è rappresentata dalle situazioni di necessità, come accudire o assistere qualcuno, ad esempio i bambini se i genitori devono assentarsi da casa per lavorare.