Vendemmia: le previsioni parlano di un aumento della produzione, ma, a causa del coronavirus, preoccupa il mercato

0
307

Produzione in crescita rispetto all’anno scorso. Le previsioni della vendemmia, anticipata al 10 agosto per le basi spumante, parlano di presenza di uva maggiore rispetto al 2019. I dati regionali e romagnoli raccontano di un 10% di prodotto in più. Una buona notizia per l’agricoltura dopo una stagione troppo travagliata. Non preoccupa, o comunque preoccupa limitatamente, la carenza di lavoratori stagionali, situazione sollevata in questi giorni in diverse zone dell’Italia. I timori arrivano invece dal mercato, con la crisi sanitaria che ha creato numerose difficoltà e dubbi sulle esportazioni.