foto di repertorio

La Polizia di Stato ha denunciato M.M., 32enne originario di Desio, e R.G., 18enne milanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri sera gli agenti di viale Berlinguer hanno dato corso ad un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dal Questore di Ravenna, dr. Rosario Eugenio Russo, per il rafforzamento delle misure di prevenzione e repressione dei reati in occasione della stagione turistica, attuato, dagli agenti della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale con la partecipazione degli uomini del reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna”.

L’attività di controllo del territorio, effettuata con particolare riferimento, alle località di Marina di Ravenna, Punta Marina Terme e Lido Adriano, ha consentito di individuare un’auto con a bordo due giovani che, nonostante avessero precedenza all’interno di una rotonda, hanno fermato il proprio veicolo per far passare la Volante della Polizia.

Questa manovra ha fatto insospettire gli agenti che hanno proceduto a fermare il veicolo e controllarne gli occupanti, identificati per M.M. 32enne originario di Desio e R.G. 18enne milanese.

Durante il controllo dei documenti i due giovani hanno manifestato un ingiustificato nervosismo che ha indotto i poliziotti ad eseguire una perquisizione personale all’esito della quale i due giovani sono stati trovati in possesso di 7g di hashish e 6,5g di marijuana, oltre alla somma di 210 euro in banconote di piccolo taglio.