Si fingono sordi per raccogliere offerte: fermate quattro persone. La banda ha colpito anche a Faenza

0
143

Arriva anche la truffa del finto sordomuto. La Polizia di Bologna ha arrestato in zona Corticella quattro persone accusate di aver escogitato una finta raccolta fondi per finanziare progetti a favore di sedicenti centri per non udenti. Tre uomini e una donna, fra i 20 e i 35 anni, di origine romena, tutti residenti alla Corticella e con numerosi precedenti per truffa e reati contro il patrimonio, sono stati fermati dopo un controllo a un veicolo sospetto che, alla vista della volante di polizia, aveva tentato la fuga. 

A bordo, gli agenti in servizio hanno trovato una serie di moduli stampati, anche in inglese, per una raccolta firme e per le donazioni, tutto materiale nascosto tra la tappezzeria e il tettuccio. Nelle intercapedini era custodito anche il denaro sottratto alle persone raggirate, all’incirca 360 euro in contanti. A completare il quadro alcune sostanze stupefacenti.