Mercatone Uno: il 30 incontro per i creditori. “Tutelare anche i clienti che hanno versato acconti”

0
216

L’amministrazione straordinaria di Mercatone Uno è tornata in possesso degli immobili su disposizione del tribunale. L’obiettivo ora è attivare la cassa integrazione straordinaria per i 1800 lavoratori dei vari punti vendita rimasti senza lavoro dopo il fallimento di Shernon Holding, arrivato senza alcun preavviso per i dipendenti, avvertiti anzi via WhatsApp e social network. In nove mesi la Shernon, come riconosciuto dal tribunale, ha maturato 90 milioni di debiti di cui 67 verso fornitori e 8 di oneri previdenziali accumulando perdite gestionali al ritmo di oltre 5 milioni al mese.