L’Università di Bologna vuol trasformare il Corso di Laurea in Medicina in un centro d’eccellenza per ricerca e innovazione

0
265

L’Università di Bologna vuol trasformare il neonato corso di laurea di Medicina e Chirurgia della Romagna in un corso d’eccellenza per l’innovazione. Lo ha dichiarato il rettore Francesco Ubertini, ospite di Romagna Tech a Faenza nell’incontro dedicato ad innovazione e formazione. Secondo il Magnifico Rettore due saranno le principali linee di sviluppo dell’Università nel territorio ravennate. Il primo riguarda i percorsi formativi, compresi gli Istituti Tecnici Superiori, e le lauree professionalizzanti, il secondo appunto l’innovazione in campo medico. Il tema si lega al futuro della sanità, in particolare al futuro del sistema sanitario superata la pandemia. Nel corso di Medicina e Chirurgia di Ravenna le parole chiave dei prossimi anni dovranno essere “prevenzione”, “digitalizzazione”, “cure sul territorio”, “ricerca” e appunto “innovazione” parola legata anche alle tecniche più all’avanguardia in campo medico.