Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 225.545 casi di positività, 1.383 in più rispetto a ieri, su un totale di 28.369 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,9%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, per poi proseguire con gli ultraottantenni assistiti a domicilio: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid. Con la nuova versione aggiornata è possibile sapere anche quante sono le seconde dosi somministrate.

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 251.251 dosi, di cui 3.450 oggi; sul totale, 112.195 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Si ricorda che, alla luce delle nuove forniture di dosi di Moderna e Pfizer-Biontech previste in Emilia-Romagna per questa settimana, anche per i prossimi giorni proseguiranno in via prioritaria i richiami, con la somministrazione della seconda dose a chi ha ricevuto la prima, e ai degenti delle Cra.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 585 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 375 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 606 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è42 anni.

Sui 585 asintomatici371 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing34 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 23 con gli screening sierologici8 tramite i test pre-ricovero. Per 149 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 344 nuovi casi e Rimini con 191; poi Modena (181), Reggio Emilia (122) e Ferrara(104), a seguire Cesena (86), Ravenna (84), Imola (81). Quindi le province di Piacenza (73), Parma (61) e Forlì (56).

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 84 casi: si tratta di 45 maschi e 39 femmine; 27 asintomatici e 57 con sintomi; 81 in isolamento domiciliare e 3 ricoverati. Nel dettaglio: 51 da contact tracing; 24 per sintomi; 8 per test volontari, 1 per rientro dal Senegal. I tamponi eseguiti sono stati 1.515. Oggi la Regione ha comunicato 4 decessi, tutti di pazienti di sesso femminile di 65, 72, 83 e 99 anni. Sono state inoltre comunicate circa 63 guarigioni.
I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono 16.970.
Rispetto alla distribuzione sul territorio, si riportano di seguito le residenze dei casi emersi oggi:
1 fuori provincia
4 Bagnacavallo
2 Bagnara
5 Cervia
1 Conselice
11 Faenza
11 Lugo
8 Massa Lombarda
33 Ravenna
3 Riolo Terme
5 Sant’Agata sul Santerno

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.016 tamponi molecolari, per un totale di 3.070.594. A questi si aggiungono anche 283 test sierologici e 13.380 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 1.825 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 173.085.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 42.648 (-486 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 40.509 (-453), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 44 nuovi decessi: 5 a Piacenza (tre donne di 70, 88 e94 anni e due uomini di 73 e 75 anni); 1 in provincia di Parma (un uomo di 83 anni); 4 a Reggio Emilia (tre donne di 78, 84 e 92 anni e un uomo di 77 anni); 7 nella provincia di Modena (tre donne di 77, 88 e 90 anni e quattro uomini di 58, 74, 81 e 92 anni); 6 in provincia di Bologna (tre donne di 77, 80 e 94 anni e tre uomini di 57, 79 e 82 anni); 2 nel ferrarese (una donna di 88 e un uomo di 66 anni); 4 in provincia di Ravenna (quattro donne di 65, 72, 83 e 99 anni); 13 in provincia di Forlì-Cesena (nove donne di 77, 79, 83, due di 84, 88, 92, 95, 96 e quattro uomini di 71, 76, 78, 97 anni); 2 nel riminese (una donna di 82 anni e un uomo di 92 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 9.812.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 183 (+1 rispetto a ieri), 1.956 quelli negli altri reparti Covid (-34).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (-2), 11 a Parma (-1), 16 a Reggio Emilia (+1), 35 a Modena (-3), 41 a Bologna (+5),12 a Imola (invariato rispetto a ieri), 25 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (-1), 2 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (+2) e 18 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 18.759 aPiacenza (+73 rispetto a ieri, di cui 42 sintomatici), 15.714 a Parma (+61, di cui 49 sintomatici), 29.843 a Reggio Emilia (+122, di cui 66 sintomatici), 39.589 a Modena (+181, di cui 134 sintomatici), 44.658 a Bologna (+344, di cui 206 sintomatici), 7.278 casi a Imola (+81, di cui 39 sintomatici), 13.176 a Ferrara (+104, di cui 23 sintomatici), 16.970 a Ravenna (+84, di cui 57 sintomatici), 8.566 a Forlì (+56, di cui 45 sintomatici), 9.826 a Cesena (+86, di cui 66 sintomatici) e 21.166 a Rimini (+191, di cui 71 sintomatici).