Una 56enne di Ravenna è rimasta gravemente ferita alle Gole di Fara San Martino, in provincia di Chieti, nel Parco Nazionale della Majella, colpita da alcuni frammenti di un masso distaccatosi da una parete. La donna, colpita in testa, si trova ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Pescara dove è stata trasportata con il codice di massima urgenza mediante eliambulanza. La 56enne, insieme ad un gruppo di amici, era arrivato alla Majella insieme all’associazione Trail Romagna ed era diretto verso la montagna, ma il rischio maltempo ha consigliato di interrompere l’escursione.

Non lontano dalla sbarra d’accesso alle Gole, a circa 500 metri di quota, c’è stato il distacco di parti di masso che si è sbriciolato in pezzi di oltre 10 centimetri di diametro, alcuni dei quali hanno colpito l’escursionista alla testa.