Nei giorni scorsi la sala operativa della Polizia Locale di Cervia è stata allertata per un incidente stradale dove il conducente del veicolo non si è fermato, ma ha proseguito la marcia incurante dell’accaduto.
Immediatamente la sala operativa ha inviato sul posto una pattuglia, che accertava danni provocati da un urto ad un veicolo regolarmente in sosta. Fortunatamente nell’incidente nessuno è rimasto ferito. Un testimone oculare ha fornito agli Agenti elementi utili sul veicolo allontanatosi, fornendo una targa parziale, oltre che il modello e colore dell’auto.
La Polizia Locale ha iniziato subito le ricerche, rintracciando poco dopo il veicolo descritto e trovandolo parcheggiato in strada. Gli Agenti hanno quindi accertato danni presenti sulla carrozzeria, compatibili con quelli dell’incidente. Sono immediatamente risaliti anche alla conducente, M.D. di nazionalità spagnola ma residente nel cervese, che ha dichiarato di non essersi accorta di nulla.
Le verifiche effettuate sul veicolo hanno fatto emergere che il mezzo circolava privo della copertura assicurativa e della revisione. Gli Agenti hanno proceduto al sequestro del mezzo e verbalizzato la conducente per le infrazioni commesse.
“I veicoli che circolano senza assicurazione rappresentano un grave pericolo per la comunità – spiega il Comandante della Polizia Locale di Cervia Sergio Rusticali – secondo i dati diffusi da Ania sono quasi 3 milioni i veicoli senza assicurazione su un parco circolante di 40 milioni, ovvero quasi il 7%. Il pericolo se si verifica un incidente, è appunto la fuga del conducente. Ma, è il caso di dirlo, oltre al danno la beffa: perché in questi casi il risarcimento viene dal Fondo Vittime della Strada, che è finanziato anche con parte della quota del premio assicurativo di coloro che pagano regolarmente l’assicurazione. La nostra attenzione durante i controlli è quindi sempre alta.”
Per chi circola privo di copertura RC Auto obbligatoria, la sanzione è di 868 euro, cui si aggiunge il sequestro del veicolo.