Violenza di genere e quarantena: un aiuto alle donne in difficoltà

0
269

Come sappiamo la violenza contro le donne è un fenomeno diffuso. La violenza può essere fisica, sessuale, psicologica, verbale, economica; questi aspetti spesso si ritrovano intrecciati in una stessa specifica situazione: quella della violenza domestica.

In tempi di quarantena a scopi preventivi per la diffusione del Coronavirus, è quanto mai importante essere presenti per le donne chiuse in casa con un marito, un figlio, un fratello abusante. L’impossibilità di uscire da casa può rendere difficile alla donna riuscire a trovare un modo per mettersi in contatto con i centri antiviolenza e le forze dell’Ordine e chiedere aiuto. Ma è importante ricordare che i centri antiviolenza sono operativi, ancor più di prima: i Centri antiviolenza e le case rifugio infatti non hanno smesso di essere attivi, nel rispetto delle misure di distanza e prevenzione per il Covid continuano però a lavorare e ad assistere le donne che cercano di uscire da situazioni di violenza. 

Se stai subendo violenza nella tua casa, è importante che tu possa chiedere aiuto, provando a telefonare nei momenti in cui sei lontana dall’abusante, per esempio mentre vai a buttare la spazzatura, mentre vai in farmacia, mentre vai a portare giù il cane, mentre vai a fare la spesa, o mentre l’abusante è fuori dalle mura domestiche. 

Sul sito “direcontrolaviolenza.it” è possibile trovare tutti i numeri dei centri antiviolenza per ogni provincia. Per quanto riguarda il Ravennate e alcune province dell’Emilia Romagna i numeri da poter chiamare sono: 

Innanzitutto le Forze dell’Ordine: se sei in pericolo, il 112 – numero dei Carabinieri; il 113 – numero della Polizia e chiedi aiuto

Inoltre è sempre possibile chiamare gratuitamente il numero nazionale – il 1522, servizio pubblico del Dipartimento delle pari opportunità, attivo 24 ore su 24– che potrà poi re-indirizzare al centro antiviolenza più vicino. Questo servizio mette anche a disposizione un’applicazione per smartphone “1522 Anti Violenza e Stalking” che consente di collegarsi con le operatrici antiviolenza e anche di azionare in maniera immediata i dispositivi di emergenza. 

Il centro antiviolenza più vicino per chi abita a Ravenna è Linea Rosa, contattabile al 0544 216316.

Il centro antiviolenza più vicino per chi abita a Lugo è Demetra – Donne in aiuto, contattabile al 0545 27168.