Ospedale di Ravenna. Inaugurano i locali ristrutturati dell’Area Volontariato

0
122

L’umanizzazione delle cure e la creazione di percorsi facilitanti nei confronti dei pazienti sono tra i più importanti obiettivi che si pongono le direzioni delle Aziende sanitarie in Emilia Romagna. Per perseguirli la collaborazione col mondo del volontariato è fondamentale. E nell’ottica di creare alleanze sempre più strette col terzo settore ravennate che attivamente collabora con l’Ausl e con l’Ospedale “Santa Maria delle Croci”, l’Azienda ha provveduto, nei mesi scorsi, a rinnovare completamente l’Area Volontariato situata all’interno del nosocomio.

Sono state riallocate diverse associazioni già operanti presso il presidio ospedaliero di Ravenna e la nuova riorganizzazione garantirà una maggiore sinergia tra attenzione, presenza e continuità per fornire una migliore risposta al cittadino.

Per questa ristrutturazione dei locali ha avuto luogo un’inaugurazione, nella mattina di lunedì 10 giugno, con la partecipazione del Direttore Generale Ausl  Romagna dott. Marcello Tonini,  del Direttore del presidio ospedaliero dott. Paolo Tarlazzi, dei rappresentanti del mondo del Volontariato, dell’assesore Gianandrea Baroncini e il Sovrintendente del Ravenna Festival e promotore dell’iniziativa “Musica senza barriere”, Andrea De Rosa.

Nell’ambito dell’evento si è inserito un piccolo concerto a cura di un “Duo per violino e viola”, parte dell’orchestra Cherubini, al fine di raggiungere i luoghi di dolore con la musica.