Iscrizioni aperte per la prima edizione del contest cinematografico “Ravenna48”

0
127

È possibile iscriversi alla maratona cinematografica che avrà inizio il 7 giugno e che per 48 ore permetterà a chiunque sia appassionato di cimentarsi con questa arte.

Dal 7 al 9 giugno, si terrà a Ravenna la prima edizione del contest cinematografico dal titolo “Ravenna48”, rivolta a cineasti ma anche a semplici neofiti e amatori, nella quale i partecipanti dovranno scrivere, dirigere ed editare un cortometraggio – ambientato nella città – in un arco temporale di sole 48 ore.

Il contest, organizzato da Antropotopia, con Circolo del Cinema Sogni “Antonio Ricci” e Mariani Lifestyle, in collaborazione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, è inserito per la prima volta nel calendario degli appuntamenti estivi della città.

L’evento rientra nel più ampio circuito dell’Instant Movie Festival, un tipo di competizione ormai protrattasi in ben oltre 76 città di tutto il mondo, con una media di sessanta troupe iscritte a ogni concorso italiano. L’obiettivo principale per i partecipanti sarà quello di raccontare la città di Ravenna da prospettive e punti di vista inediti. Uno sguardo teso alla riscoperta dei suoi luoghi e di quel fascino legato agli edifici storici e ai mosaici noti in tutto il mondo.

La competizione si aprirà il 7 giugno presso il Cinema Mariani dove, alle ore 20, al termine di un aperitivo offerto ai partecipanti, verranno consegnate le linee guida necessarie per la realizzazione dei corti; quest’ultimi potranno essere realizzati con qualsiasi mezzo a disposizione dei partecipanti e dovranno essere consegnati il 9 giugno presso il Cinema Mariani entro le ore 19:59.

A giudicare i film saranno ospiti d’eccezione, tra cui: il regista Mario Brenta, fondatore della scuola Ipotesi Cinema assieme a Ermanno Olmi e autore di numerosi film presentati nei maggiori festival internazionali tra cui Barnabo delle Montagne e Maicol, quest’ultimo vincitore del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes; Michele D’Attanasio, direttore della fotografia per Lo chiamavano Jeeg Robot e Veloce come il ventoFrancesco Bonsembiante, migliore produttore ai David di Donatello per Io sono lì di Andrea Segre.

La giuria eleggerà le tre opere migliori che, nella serata di premiazione prevista per sabato 15 giugno presso il Cinema Mariani, saranno premiate con una targa. Il corto vincitore sarà proiettato nel corso della XXI edizione del Festival Corti da Sogni, nel 2020.

Nel corso della serata, gratuita e aperta al pubblico, saranno proiettati tutti i cortometraggi partecipanti. La premiazione avverrà a seguito di una cena su prenotazione organizzata presso i locali del Mariani Lifestyle.

Per chi è interessato a partecipare, è già possibile iscriversi tramite il modulo presente nel sito ufficiale del festival www.ravenna48.com

Per informazioni e iscrizioni:
Associazione Culturale Antropotopia

via Cerchio, 99 – 48121 Ravenna

acantropotopia@gmail.com

www.ravenna48.com