I capannisti organizzano un corteo per protestare contro gli abbattimenti lungo i Fiumi Uniti

0
226

Il 7 giugno i capannisti di Ravenna torneranno a protestare con un corteo che da Piazza Caduti raggiungerà Piazza del Popolo.  Una manifestazione ideata contro il probabile abbattimento di 38 manufatti che sorgono lungo i Fiumi Uniti. Al momento, secondo quanto trapela dalla Regione, i capanni costruiti su palafitta e i capanni “poggiati a terra” e posizionati sugli argini dei fiumi Savio, Bevano e Lamone sarebbero invece salvi. I 38 sui Fiumi Uniti, benché rispettino il regolamento approvato dal consiglio comunale, secondo la Regione costituiscono un rischio in caso di piena e come tali devono essere abbattuti. Un giudizio che i capannisti non condividono, in possesso di uno studio dell’Università di Bologna che afferma il contrario.