Decima edizione della Pasqua dello sportivo

0
264

Si è svolta ieri sera, lunedì 29 aprile, la cerimonia della “Pasqua dello Sportivo”

La manifestazione, organizzata dall’Anspi, Panathlon Club e CSI Faenza ha visto la partecipazione di circa 200 persone. Dopo la Santa Messa officiata da Don Francesco Cavina, presso il giardino del della Curia, si sono svolte le premiazioni. A Don Luca Ravagli per la significativa testimonianza cristiana offerta per la partecipazione alle 100 km del Passatore; a Sergio Mantellini per il costante e prezioso impegno dedicato alla buoa riuscita delle attività sportive dell’ANSPI locali e regionali; all’ US S.Andrea per i risultati ottenuti negli utlimi anni nell’ambito sportivo ed organizzativo con finalità di aggregazione, disciplina e divertimento; a Roberto Casadio, allenatore di calcio, distintosi particolarmente nell’insegnare ai giovani la disciplina ed il valore dello sport di gruppo; a Massimo Resta per l’impegno profuso nel nuoto paralimpico faentino; a Elisabetta Gentili, arbitro AIA, per aver accettato l’invito di arbitrare la partita amichevole di riconciliazione fra due squadre di allievi che si erano rese protagoniste di una rissa in un terreno di gioco; a Fabiana Bonacci per il servizio reso alle società sportive faentine con grande pazienza e competenza; a Chiara Spiriti, pratica lo sleddog, medaglia d’argento ai campionati nazionali di Vermiglio; a Gualtiero Zama, per aver saputo costantemente mantenere gruppi arbitrali (CSI) uniti ed impegnati per uno sport che sappia insegnare principi etici alle giovani generazioni. Grande soddisfazione da parte degli organizzatori presenti.