Sindaco Pederzoli: “Brisighella cambia il segretario comunale perché il nuovo lavorerà un giorno in più”

0
443

Continuano le polemiche fra Massimiliano Pederzoli e Davide Missiroli per la guida politica di Brisighella. Iniziato durante la campagna elettorale, lo scontro fra l’attuale sindaco di Brisighella e l’ex primo cittadino sta continuando anche dopo l’esito delle urne. Motivo del contendere sempre la posizione del borgo medievale all’interno dell’Unione della Romagna Faentina. Per Missiroli, la decisione di non rinnovare l’incarico al segretario comunale condiviso con Castel Bolognese e Casola Valsenio è stata solo una mossa politica che peserà sulle casse comunali. Un’accusa dalla quale Pederzoli si difende facendo notare come la nuova figura prescelta abbia un curriculum prestigioso, sia a contratto per il doppio dei giorni e costerà al Comune solo qualche migliaio di euro in più. In effetti, in realtà, lo stipendio del nuovo segretario comunale sarà doppio rispetto a prima, ma sarà per metà garantito dalla Prefettura, quindi dallo Stato.