Salpa da Ravenna la Laura Bassi, la prima rompighiaccio italiana: studierà ghiacci e mari dell’Antartide

0
268

Partirà da Ravenna il viaggio della Laura Bassi, la prima nave rompighiaccio italiana intitolata alla memoria della prima donna al mondo ad ottenere, nel 1732, una cattedra universitaria. Il primo compito della Laura Bassi sarà di raggiungere il mare di Ross, a sud dell’Australia, entro Natale. Lungo il tragitto, farà altre soste in altri porti per imbarcare attrezzature e scienziati.

La nave, acquistata in Norvegia grazie a un finanziamento di 12 milioni di euro accordato dal MIUR, è in dotazione all’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale. La missione scientifica dovrà analizzare la perdita di massa dei ghiacci e riconoscere l’influenza umana in Antartide per poi poter mettere in pratica azioni contro lo scioglimento. Inoltre verranno analizzate le acque marine, poiché al polo Sud è possibile studiarne meglio lo stato di salute.