Mercatone Uno, presidio in piazza a Russi: le speranze dei dipendenti

0
254

Nonostante i due fallimenti in appena un anno, c’è ancora fiducia fra i dipendenti di Mercatone Uno affinché la loro situazione possa risolversi. Insieme ai sindacati, lavoratrici e lavoratori del punto vendita di Russi, uno dei negozi che ha sempre ottenuto risultati migliori in fatto di gestione e vendite, hanno organizzano nella mattinata di venerdì 7 giugno un banchetto durante il mercato di Russi. Un presidio al quale hanno partecipato anche la neo sindaca Valentina Palli e il consigliere regionale Mirco Bagnari. Chiedono tempi rapidi per una soluzione i dipendenti e una cassa integrazione, su cui il Governo sta lavorando, poiché non è sicuro possa essere attivabile, calcolata sui vecchi contratti precedenti alla gestione Shernon Holding. Un anno fa, infatti, pur di continuare a lavorare, i dipendenti accettarono contratti molto penalizzanti, passando da accordi full time ad accordi basati su 20, 24 o 28 ore lavorative settimanali