L’Altra Faenza: “Possiamo dialogare con Pd e M5S, ma bisogna parlare la stessa lingua”

0
376

Tempo di bilanci per L’Altra Faenza la forza nata per racchiudere le diverse anime della sinistra manfreda non in sintonia con il programma elettorale del Partito Democratico, in questi anni di seconda legislatura Malpezzi all’opposizione a fianco di Movimento 5 Stelle e delle forze di centrodestra. L’assemblea annuale dell’associazione quest’anno è caduta in un momento particolare della vita politica della città, poco dopo il risultato delle primarie che sembra aver cambiato i rapporti di forza in campo nel Partito Democratico. E in previsione del 2020 non è escluso che L’Altra Faenza possa iniziare un nuovo dialogo con il Pd o con il Movimento 5 Stelle per arginare la crescita di consensi del centrodestra e della Lega.