Donna picchiata e tenuta prigioniera dal compagno in via Staggi, l’allarme di Linea Rosa: “Atti di violenza in crescita, oltre 300 donne nel 2020 ci hanno chiesto aiuto”

0
416

E’ in crescita costante il numero delle donne vittime di violenza e soprusi, e molto spesso il carnefice è proprio il marito o il compagno: è questo il caso della donna che è rimasta prigioniera per diversi giorni all’interno di una baracca nei pressi di via Staggi, sulla strada che va verso Porto Fuori. A legarla all’interno dell’abitazione è stato proprio il compagno, arrestato lo scorso 17 ottobre dalle Forze dell’Ordine. La donna è stata ritrovata lo stesso giorno con ferite al corpo e segni di percosse, ed è stata portata immediatamente in ospedale. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima era tenuta prigioniera dal 14 ottobre. Linea Rosa denuncia l’accaduto, sottolineando il fatto che episodi analoghi sono in costante aumento, anche a Ravenna.