Criminalità: Ravenna 15^ nella classifica nazionale, seconda in Italia per i furti in abitazione

0
186

Nella classifica nazionale della criminalità pubblicata dal Sole24Ore, Ravenna  si posiziona al 15esimo posto per numero di denunce complessive nel 2018, che ammontano a oltre 17mila, contro le quasi 22mila di Rimini e provincia che ottiene il secondo posto nella classifica generale della criminalità.

Tra reati, furti e rapine, nella provincia di Ravenna si distinguono le denunce per furti in abitazione, che ammontano a 2469, portando il territorio al secondo posto direttamente sul podio, seguito in Regione Emilia-Romagna da Modena e Bologna, rispettivamente al quarto e sesto posto in proporzione al numero di denunce ogni 100mila abitanti.

Altri casi di criminalità frequenti sono stati i furti con destrezza, che riportano Ravenna al 15esimo posto con 1038 denunce complessive. In testa troviamo Bologna e Rimini al terzo e quarto posto.

Frequenti anche le denunce di furti in esercizi commerciali nel ravennate, che aggiudicano il decimo posto alla provincia, preceduta in regione da Bologna, Rimini e Forlì-Cesena rispettivamente al terzo, quarto e ottavo posto.

Per quanto riguarda le sostanze stupefacenti i reati individuati sono stati 329, posizionando Ravenna al 16esimo posto contro Rimini al 13esimo.