Foto di repertorio

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un 40enne cittadino tunisino, per i reati di furto e inottemperanza all’Ordine del Questore di abbandonare il Territorio Nazionale.

Qualche pomeriggio fa, una Volante della Questura è intervenuta in un negozio di abbigliamento di via Cavour a Ravenna, per la segnalazione di un furto.

Al loro arrivo i poliziotti hanno raccolto le dichiarazioni dell’addetto alla sicurezza del predetto esercizio commerciale, il quale ha raccontato loro che poco prima era scattato l’allarme delle barriere antitaccheggio mentre un individuo stava uscendo dal locale.

Quest’ultimo, che non ha tentato la fuga, ha consegnato spontaneamente all’addetto alla sicurezza un giubbotto prelevato all’interno del negozio, che aveva occultato all’interno di una busta.

L’uomo, che non aveva alcun documento al seguito, è stato accompagnato in Questura e identificato: si tratta di un cittadino tunisino di 40 anni, non in regola con le norme sul soggiorno e risultato gravato da precedenti di polizia.

Pertanto, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di furto e inottemperanza all’Ordine del Questore di abbandonare il Territorio Nazionale.