Agroalimentare. Nuova legge regionale: si punta a semplificare e snellire le procedure burocratiche | VIDEO

0
111

Un nuovo progetto di legge che punta a semplificare e snellire le procedure burocratiche per le richieste di contributi e sostegni per le imprese del settore agroalimentare. Nella giornata di martedì la legge verrà presentata in aula in Regione. Le semplificazioni maggiori riguardano la riduzione dei tempi della burocrazia nelle domande di contributo e i rapporti fra istituzioni. La principale rivoluzione sarà invece la transizione al digitale con la creazione di un fascicolo aziendale dove poter verificare, fra le altre cose, anche l’avanzamento delle pratiche presentate. Altro capitolo importante riguarda le revoche e le sanzioni sugli aiuti concessi. Vengono ridotti i vincoli di destinazione da 10 a 5 anni e rimodulato il contributo in caso di dismissione o cambio di destinazione prima della scadenza del vincolo. Possono infine venire autorizzate fusioni societarie.