14 mesi di lavoro per creare un presepe che riproduce la Torre dell’Orologio e il Palazzo del Podestà

0
224

Un presepe dedicato a Faenza, un presepe realizzato ricostruendo la Torre dell’Orologio e il Palazzo del Podestà. Da sabato la grande opera, di 130 cm di lunghezza, per un’altezza di 140 cm, è visibile in una delle vetrine della libreria Cultura Nuova di Faenza, in piazza XI Febbraio. A progettarla e a realizzarla sono stati Mirko Nanni, docente alla Carchidio-Strocchi, e Stefano Assirelli, titolare del negozio di famiglia. Il tutto parte dalle rispettive passioni per i presepi artigianali e dalla volontà di realizzarne uno per la città. 14 mesi di lavoro, 2 o 3 ore al giorno, per restituire l’immagine di una Faenza accogliente realizzata interamente a mano: l’osteria, la bottega di ceramica, il commerciante di tessuti, la sala dell’Arengo con un omaggio ai rioni, tutti le figure, gli unici manufatti “presi in prestito”, si rivolgono e accolgono lo spettatore all’interno di una ricostruzione che riproduce le proporzioni reali dei due monumenti simbolo. Il presepe rimarrà per i prossimi mesi in esposizione in vetrina. Dopodiché verrà spostato all’interno della libreria.