Foto di repertorio

La Polizia di Stato ha arrestato A.M. 48enne ravennate, per il reato di evasione.

Ieri pomeriggio un equipaggio delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna, nel corso del normale servizio di controllo del territorio ha individuato, in via Tommaso Gulli, un noto pregiudicato.

Dal controllo alla banca dati delle forze di polizia è emerso che A.M., con precedenti penali per violazione della normativa in materia di sostanze stupefacenti, reati contro il patrimonio, la persona e la pubblica amministrazione, doveva trovarsi agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

E’ infatti risultato che il 14 luglio A.M. fu arrestato per avere commesso un furto aggravato ai danni dell’EXTRACOOP presso il centro commerciale ESP di Ravenna, rendendosi anche responsabile di resistenza e violenza nei confronti dei due Carabinieri che erano intervenuti su richiesta del personale di vigilanza al centro commerciale; in seguito alla convalida dell’arresto il G.I.P. presso il Tribunale di Ravenna, dopo la convalida dell’arresto applicò nei confronti di A.M. la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Verificato che A.M. è risultato privo di qualsiasi autorizzazione per allontanarsi dall’abitazione ove era ristretto, i poliziotti hanno proceduto ad arrestarlo per il reato di evasione.

Dopo le formalità di legge A.M. è stato ricondotto presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto che sarà celebrata quest’oggi.