Un’altra maxi evasione nel commercio dei carburanti: sequestri 11 milioni di euro e 22 immobili

0
216

Scoperta una nuova maxi frode fiscale da parte della Guardia di Finanza di Ravenna, in collaborazione con l’autorità giudiziaria di Napoli, all’interno del settore del commercio di carburanti. L’operazione, denominata Black Sea, ha portato al sequestro preventivo di beni e disponibilità finanziare per oltre 11 milioni di euro. A tanto ammonta l’evasione fiscale realizzata da quattro persone denunciate per i reati di omessa dichiarazione fiscale, emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti, occultamento di scritture contabili e truffa ai danni dello Stato. 22 gli immobili sequestrati fra Napoli, Macerata e Ascoli Piceno.