Sentenza del TAR: Bonaccini riapre le scuole

0
71

Da lunedì 18 gennaio, dopo la sentenza del TAR, considerato che le sentenze si rispettano, spiega il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, si riapre la didattica in presenza al 50% nelle scuole superiori. La regione era già preparata alla riapertura con 550 bus aggiuntivi e gli accordi con tutti gli enti locali. Disponibile anche il tampone rapido gratuito in farmacia per studenti e famiglie (compresi i nonni non conviventi) e tutto il personale scolastico ogni 15 giorni. Gli organi territoriali della scuola sono già al lavoro. Rimane la preoccupazione sull’attuale situazione pandemica e sulle differenze che i Tribunali Regionali stanno facendo fra regione e regione. Non pervenuto un intervento del Governo centrale.