Priorità alla Scuola scrive al neo Ministro Patrizio Bianchi: “Scuole aperte per tutti e basta classi pollaio”

0
75

Basta classi pollaio. Dopo la scelta di Mario Draghi e l’arrivo di Patrizio Bianchi al Ministero dell’Istruzione, Priorità alla Scuola è tornata a chiedere al nuovo governo di focalizzare l’attenzione sui problemi principali della scuola. Per la realtà che da mesi è impegnata in confronti con le istituzioni, proteste e manifestazioni, il primo provvedimento urgente per aiutare l’istituzione scolastica sarebbe la diminuzione degli studenti nelle classi. Investimenti quindi legati all’edilizia scolastica e alle assunzioni, ai presidi sanitari e a tutti quegli interventi utili a garantire il ritorno a scuola di tutti gli studenti. Nel frattempo però dalla Regione è arrivata la notizia del prolungamento della didattica al 50%, il consiglio dei ministri ragiona sulla scuola fino a fine giungo e su nuove modalità per l’esame di maturità