Omicidio di Elisa Bravi: il pubblico ministero chiede l’ergastolo per il marito Riccardo Pondi

0
155

Ergastolo per Riccardo Pondi per l’omicidio di Elisa Bravi. È la richiesta del pubblico ministero Lucrezia Ciriello. È arrivato ormai ai suoi momenti finali al Tribunale di Ravenna il processo di primo grado per la morte di Elisa Bravi, uccisa a Glorie di Bagnacavallo, nella sua abitazione nella notte fra il 18 e il 19 dicembre 2019.

Pondi fin da subito aveva confessato l’omicidio, arrivato al termine di una lite. Un’aggressione però non fugace, come ha ricordato l’accusa. Un’aggressione lunga, fatta di diversi momenti e violenze, iniziata improvvisamente e terminata con lo strangolamento della donna.