Mobilità sostenibile, nella provincia di Ravenna arriveranno 67 nuovi autobus ecologici

0
194

Dopo i 600 nuovi autobus messi in strada negli ultimi 5 anni, la Regione programma di fare lo stesso nel prossimo quinquennio, con altri 600 mezzi nuovi, ecologici, silenziosi e sicuri in strada già a partire dal 2021. Una rivoluzione della mobilità sostenibile che in Emilia-Romagna si sviluppa nell’ambito di un piano pluriennale che guarda oltre il 2025 e prevede l’acquisto di 1.600 nuovi autobus in totale, per arrivare a un parco circolante non inquinante, con un investimento pubblico di 440 milioni di euro – che vede coinvolte anche le città ad alto inquinamento e con popolazione superiore a 100mila abitanti – e, complessivo, stimato in circa 600 milioni di euro considerando anche il contributo delle Aziende di trasporto pubblico locale. Il ricambio interesserà i mezzi delle aziende di trasporto pubblico e anche quelle di soggetti privati titolari di trasporto pubblico.

Il piano di rinnovo del parco autobus dell’Emilia-Romagna è stato presentato ieri mattina, in video conferenza stampa, dall’assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini, e dal direttore generale dell’assessorato, Paolo Ferrecchi.

I primi 1.157 nuovi autobus, distribuzione risorse e acquisti sul territorio

Nello specifico, degli 857 nuovi mezzi, di cui 294 nel prossimo quinquennio, acquistabili attraverso le risorse del Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile – 211 sono destinati al trasporto urbano e 646 a quello extraurbano. Sono autobus alimentati per il 92% a metano o ibridi a metano, per il 4% elettrici e il 4% a gasolio,  e nella provincia di Ravenna arriveranno 67 nuovi mezzi.