Il caso pilota del progetto Tempus in Darsena: un esempio di rigenerazione urbana

0
690

Officina Meme Architetti di Ravenna ha ricevuto l’incarico per realizzare il progetto pilota dell’iniziativa europea Tempus all’interno della Darsena. L’obiettivo di Tempus è di sperimentare usi temporanei come azioni di innesco tese a migliorare la qualità del patrimonio tangibile ed intangibile, naturale e culturale, delle città portuali dell’area adriatica. Al centro del progetto c’è la sperimentazione di una metodologia per la rigenerazione di aree portuali dismesse.

TEMPUS​è l’acronimo di ​TEMPorary USes as start-up actions to enhance port (in)tangible heritage,​un progetto europeo di cooperazione territoriale della durata di 30 mesi (gennaio 2019 – giugno 2021), co-finanziato dal Programma INTERREG V A 2014-2020 Italia – Croazia. Il Consorzio del progetto è composto da 9 partner, 4 italiani e 5 croati:

1. Istituto per le Tecnologie della Costruzione ITC – CNR (Lead Partner)

2. CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola media impresa – Associazione Territoriale di Ravenna

3. Università di Bologna, DiSCi – Dipartimento Storia Culture Civiltà

4. CertiMaC – Materiali. Energia. Innovazione.

5. Agenzia per lo Sviluppo di Rijeka Porin Ltd.

6. Agenzia pubblica RERA SD per il coordinamento e lo sviluppo della regione Dalmazia

7. Comune di Solin

8. PPMHP – Museo Marittimo e Storico del litorale croato di Fiume

9. Comune di Rijeka