Dopo il Movimento 5 Stelle, anche L’Altra Faenza chiede chiarimenti in merito alla riduzione delle ambulanze durante il servizio notturno del 118. Richiesta di chiarimenti diretta al Presidente dell’Unione della Romagna Faentina, nonché sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi, e alla dirigenza dell’Ausl Romagna.

“Abbiamo appreso della recentissima decisione del Direttore del 118, dott. Maurizio Menarini, di togliere una ambulanza di servizio a Faenza, non se ne capisce la ragione” ha dichiarato Edward Necki, Consigliere de L’Altra Faenza, proprio in un periodo nel quale probabilmente sta aumentando la necessità”.

Quindi, l’attuale assetto delle ambulanze sul nostro territorio sarebbe di 1 ambulanza a Russi, 1 a Riolo Terme, 1 a Faenza. Solo ieri, martedì 2, a Faenza ci sarebbero stati 14 interventi in 12 ore, più alcune chiamate rimaste inevase. Questa situazione riduce la qualità del servizio e la sicurezza dei cittadini.

“Per questo – ha concluso Necki – mi attiverò con una interpellanza urgente al Sindaco di Faenza e Presidente dell’URF, per chiedere spiegazioni e per sollecitare un servizio di pronto soccorso efficiente e sicuro, perché non è possibile che, anche in questo caso, l’AUSL penalizzi Faenza e i suoi cittadini”.