Concessioni balneari, de Pascale: “L’assenza di strategia del Governo mi preoccupa”

0
155

Sindaco di Ravenna preoccupato per l’assenza di strategia del Governo sulle concessioni balneari. La Corte di Cassazione ha annullato la pronuncia del Consiglio di Stato che, nel 2021, aveva disposto la conclusione delle concessioni balneari al 31 dicembre 2023. Si tratta dell’ultimo capitolo della saga legata alla Bolkestein e del regime d’incertezza che da anni dimora attorno al settore degli stabilimenti balneari. Il Consiglio di Stato era intervenuto a causa della mancata decisione politica di fronte alle normative europee. Ora l’organo costituzionale dovrà tornare ad esprimersi, ma gli imprenditori sono ancora in attesa di capire quale strada vorrà seguire la politica di fronte al settore, alle aste e alle procedure d’infrazione europee.