Al Parco Bucci liberati nuovi esemplari e posizionati i cestini per la differenziata

0
129

Liberati al parco Bucci nuovi esemplari per contribuire al ripopolamento degli animali che abitano il principale parco di Faenza. L’associazione “Piccola Oasi Lilly e i Vagabondi” che si prende cura del parco ha selezionato diversi esemplari di volatili allevati in un centro specializzato a Faenza, ma in realtà autoctone dei diversi continenti, per arricchire ulteriormente il patrimonio faunistico del parco. Si tratta di coppie di animali già formate e soprattutto in grado di convivere con la realtà che già popola l’intero ambiente. Sono così state liberate delle oche dalla faccia bianca, dei dendrocigni pancianera, delle anatre arboricole, della anatre mandarino, delle anatre sposa e dei fistioni becco rosa. I cigni neri invece prelevati dal Parco della Rocca, dove vivevano in un habitat troppo ristretto, continueranno per alcune settimane il periodo di ambientamento prima di essere definitivamente liberati nel parco Bucci.

Completata inoltre l’installazione dei cestini per la raccolta differenziata e per lo spegnimento delle sigarette.