Protesta al Ballardini, il sindaco Isola incontra gli studenti: “Trovare compromesso fra lavori ed esigenze della scuola”

0
294

Giornata di protesta oggi per gli studenti del Ballardini di Faenza. I ragazzi hanno deciso di manifestare per i disagi causati dai cantieri che ancora interessano la scuola. Alcuni lavori all’interno dell’istituto si sono prolungati a causa del coronavirus e hanno reso fino a ieri difficili le lezioni per via dei forti rumori. Non è solo un problema di inquinamento acustico, ma anche di sporcizia, disagi, macerie e laboratori non utilizzabili. Durante la protesta il sindaco Massimo Isola ha quindi voluto incontrare i ragazzi e ha promesso di farsi promotore delle richieste dei giovani nei confronti della Provincia di Ravenna. Come tutte le scuole superiori di secondo grado del territorio, infatti, anche la gestione del Ballardini è in capo alla Provincia. Il 6 ottobre è previsto un incontro fra Provincia, scuola e studenti