Santa Lucia vorrebbe il collegamento autobus anche d’estate, ma per il Comune costa troppo

0
53

Acceso confronto nella serata di lunedì fra i residenti di Santa Lucia e l’amministrazione comunale. Tema della discussione: la linea autobus inaugurata ad inizio 2023. Un servizio navetta nato per esigenze scolastiche e poi trasformato in vero e proprio trasporto pubblico locale, per collegare la frazione alla città. Tutte le altre frazioni di Faenza, infatti, attraverso il trasporto pubblico extraurbano o il servizio ferroviario, anche mediante autobus, hanno sempre potuto contare su un servizio di collegamento con la città. Fino a gennaio 2023, Santa Lucia ne è invece stata sempre sprovvista e ha potuto contare unicamente sullo scuolabus per la fascia 1-5 anni.
Con la fine dell’anno scolastico, il prossimo 6 giugno, il servizio verrà sospeso, per poi riprendere il 16 settembre col ritorno degli studenti in classe, identico, confermando tutte le corse oggi in programma, mattutine e pomeridiane. Troppo alto, al contrario, d’estate il costo per le casse comunali, circa 400-500 euro al giorno, a fronte di un numero di passeggeri considerato esiguo, venendo a mancare la presenza quotidiana dei ragazzi e dei loro spostamenti casa-scuola o attività extrascolastiche.