Omicidio di Ilenia: Nanni chiede scusa alla figlia in una lettera, ma conferma la sua versione dei fatti

0
136

La breve lettera che Claudio Nanni ha inviato alla figlia Arianna dal carcere dopo essere stato arrestato per la morte dell’ex moglie Ilenia Fabbri fa parte ora degli atti acquisiti dalla Procura contro l’uomo, accusato di aver assoldato Pierluigi Barbieri per uccidere Ilenia. Nei giorni successivi alla morte della donna, Nanni ha sempre negato ogni coinvolgimento. Dopo l’arresto, ha però confessato di aver orchestrato il piano, ma solo per mettere paura all’ex compagna, stanco delle sue richieste economiche, addebitando l’omicidio alla sola condotta di Barbieri. Una versione confermata anche nella missiva inviata alla figlia dove Nanni confessa la propria vergogna per il comportamento mantenuto e le bugie durante le indagini e il proprio dolore per quanto causato alla ragazza e per non poterla più vedere.