In cento a protestare contro l’ordinanza per l’abbattimento dei capanni balneari

0
98

Si sono ritrovati sulla spiaggia del bagno Lucciola per protestare contro l’abbattimento dei capanni. Erano circa un centinaio sabato mattina i capannisti a Marina di Ravenna con cartelli e striscioni: “Salviamo le nostre tradizioni”, “Giù le mani dai capanni”, “I capanni sono la nostra storia” i più esplicativi.
Per i capanni le ore rischiano di essere contate. Un’ordinanza infatti impone di liberare lo spazio demaniale sopra il quale sorgono quelle strutture che non sono in regola con la concessione. Da decenni queste costruzioni sorgono sulle dune da Lido di Classe a Casalborsetti, Sono 74 i capanni che dovrebbero essere abbattuti.