Prende il via l’1 giugno Mare Sicuro, l’operazione della Guardia Costiera rivolta al presidio costante delle spiagge e dei mari del litorale emiliano-romagnolo. 200 gli uomini impegnati a garantire la sicurezza di turisti e ravennati nell’arco della stagione estiva.

I comandi territoriali interessati da questa operazione, sono le due Capitanerie di Porto di Ravenna e Rimini, i due Uffici Circondariali Marittimi di Porto Garibaldi e Cesenatico ed i Cinque Uffici Locali Marittimi di Goro, Cervia, Bellaria, Riccione e Cattolica.

Rientrano all’interno di Mare Sicuro anche l’operazione Spiagge Libere, il contrasto ad ogni forma di abusivismo, sulla spiaggia, lungo i moli o nel mare, e l’iniziativa Bollino Blu, l’autoadesivo per segnalare i diportisti che volontariamente si sono sottoposti ai controlli della Guardia Costiera ad inizio stagione.