Via Vicoli, assessore Fagnani: “Dopo le valutazioni di Arpae, in città pochissimi siti idonei ad ospitare nuove scuole”

0
273

La bocciatura da parte di Arpae del progetto del polo scolastico in via Vicoli mette in discussione il futuro delle scuole di Ravenna. Il progetto infatti redatto dal comune è stato bocciato dall’agenzia regionale per l’inquinamento acustico, elettromagnetico e atmosferico sull’area di via Vicoli. La questione è stata discussa in consiglio comunale, dove, l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fagnani ha fatto notare che, con i parametri adottati da Arpae, quasi tutti i siti presenti in città diventano non idonei ad ospitare nuove scuole. Ovviamente, dopo il parere di Arpae, il Comune di Ravenna presenterà nuove documentazione per cercare di ottenere l’approvazione del progetto, originariamente previsto in via Nizza, sul quale doveva concretizzarsi un investimento di 1 milione e 450 mila euro: il polo scolastico 0-6 anni di via Vicoli infatti era utile al Comune per evitare ristrutturazioni troppo onerose di altri istituti oggi in attività. Nel frattempo i fondi europei destinati a via Vicoli saranno trasferiti a Lido Adriano dove verranno realizzati con un anno di anticipo nido e scuola dell’infanzia.