Turismo: “La riviera non è stata coinvolta dall’alluvione. Necessario inviare anche messaggi positivi”

0
97

Inevitabilmente il settore turistico sta subendo delle ripercussioni a causa dell’alluvione, anche in quei territori non coinvolti dagli allagamenti. È il caso ovviamente del mare. È passato, soprattutto all’estero, il messaggio che anche la riviera ravennate fosse stata coinvolta e distrutta dall’alluvione. Tantissime le disdette. Per Federalberghi è stato perso sostanzialmente un mese di attività. Poi si sono presentati i problemi di balneazione, dovuti sempre all’alluvione e a tutto quello che i fiumi hanno portato al mare. Il continuo vietare e poi permettere, per poi tornare a vietare la balneazione ha creato sicuramente confusione. Per il sindaco di Ravenna Michele de Pascale, però, il continuo monitoraggio delle acque della Romagna, Arpae adesso ha dato il via libera a tutte le località, è un valore aggiunto nei confronti dell’offerta turistica